Cookies

6 marzo 2007

guten morgen

Sono tornata dalla lezione alle 10.30 mi sono presa un fantastico caffè ma iniziamo dall'inizio..
Stamattina mi sono svegliata e alzata alle 6.59 ovvero un minuto prima del suono della sveglia per la lezione delle 8.00.. che palle pallepallepalle!!! sono uscita alle 7.25 e ho preso il pullman, ovviamente l'ho perso ma è arrivato in 5 minuti.. sono arrivata in facoltà verso le 8.05 e sono riuscita a fare "colazione" - si fa per dire - con un "caffè" - si fa per dire - e una "pizzetta" - si fa per dire - e alle 8.11 ero seduta nel mio favoloso posto a lezione.. ho finito alle 9.57 circa, oggi mi è piaciuta particolarmente la lezione di letteratura inglese - sarà che ne ho capita una buona parte e sono riuscita a prendere una discreta quantità di appunti - e poi sono salita al secondo chè le altre dovevano dare storia moderna.. fantastico.. meno male chè non l'ho dato.. troppo programma, troppo poco tempo.. comunque prima ho telefonato a Lu, hanno preso tutte dei voti bellissimi.. - qualcuno me lo vuole dare? pago eh.. oh io ci provo sempre.. chissà che qualche volta riesco a beccarmi un 30 senza studiare buashuashuash.. - e stasera mi racconterà per bene tutta la situazione..
Ah stasera.. và che stasera si esce.. a festeggiare l'esame che non ho dato uauaua vabbè comunque ieri tutto a posto, loro penso che mi abbiano detto di si - a parte mio padre che gli faccio "domani mi ha invitato lucia a dormire a casa sua" e lui con un grugno in faccia "perchè devi dormire a casa degli altri?" - pagu bessiu anche peggio di me - e io "beh ogni tanto si fa, sai per fare qualcosa di diverso" e mica gli è scesa tanto bene comunque non mi interessa - e poi ieri camminandocamminando al telefono con simona ho visto una fantastica borsa Sisley che figata però 47 euro e 50 insomma è un pò alto e poi non era proprio quella che stavo cercando - mi serve una borsa per uscire!!! - però sicuro che i libri ci stanno che una meraviglia e sicuro che mi ringraziano se glie la compro - ai libri - ahah

Ora vi saluto.. auf widersehen a tutti e solche küsse che vorrebbe dire tanti baci ma non so se è giusto.. ciaoooooo

2 commenti:

  1. utente anonimo6 marzo 2007 17:30

    L'essenziale è la contingenza. Voglio dire che, per definizione, l'esistenza non è la necessità. Esistere è essere lì, semplicemente: gli esistenti appaiono, si lasciano incontrare ma non li si può mai dedurre. C'è qualcuno, credo, che ha compreso questo. Soltanto ha cercato di sormontare questa contingenza inventando un essere necessario e causa di sé. Orbene, non c'è alcun essere necessario che può spiegare l'esistenza: la contingenza non è una falsa sembianza, un'apparenza che si può dissipare; è l'assoluto, e per conseguenza la perfetta gratuità. Tutto è gratuito, questo giardino, questa città, io stesso. E quando vi capita di rendervene conto, vi si rivolta lo stomaco e tutto si mette a fluttuare... ecco la Nausea.




    tutto chiaro?

    Cris.

    RispondiElimina
  2. utente anonimo28 marzo 2007 05:23

    cri da dove l'hai copiato?

    Cla

    RispondiElimina